IMPIANTI

 

TALBOT STP

 

A tutt’oggi il contenuto energetico del vapore che si produce nei processi industriali rimane, in parte, inutilizzato. Spesso l’energia viene “bruciata” in una stazione di riduzione della pressione; in alternativa, il vapore viene convogliato in un condensatore. Gli impianti Talbot STP utilizzano questo vapore, che ha una sovrapressione tra 0,5 e 10 bar, per la produzione di energia elettrica per varie categorie di utenze.

 

Il Talbot STP è stato sviluppato nell’arco di tre anni in Germania fino a essere prodotto in serie. Il prototipo funziona in maniera continuativa e affidabile (> 8.200 h/a) dal novembre del 2011, e da allora produce, in media, 100 kWel ogni ora.

 

 

maschine-1